Un gioiello tornato a splendere

L’Abbazia di San Nicola dal 1969 ha iniziato un cammino di recupero e restauro, ed oggi anche la bellissima Chiesa riapre le porte, completamente restaurata.

Da molti decenni i monaci Olivetani lavorano per riportare l’Abbazia di San Nicola al suo originale splendore. E’ un lavoro lungo ed impegnativo, iniziato nel 1969 da Don Damiano e mai interrotto. L’arrivo del nuovo Priore Dom Benedetto e di numerosi monaci giovani, ha portato nuova energia e tanti lavori sono stati eseguiti personalmente dai monaci stessi (non per nulla il loro motto è Ora et Labora). Le grandinate dello scorso anno avevano purtroppo gravemente danneggiato le vetrate della chiesa e portato infiltrazioni d’acqua, così è iniziato un restauro che è durato alcuni mesi, ma nel mese di maggio la Chiesa è stata  riaperta e riconsegnata al culto dei fedeli, un ulteriore motivo per approfittare della Sagra del Gelso ed ammirare la Chiesa restaurata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *